Benvenuto

Sei un appassionato del gusto? Un esploratore di nuovi stili di vita? Sei nel posto giusto. Iniziamo il nostro viaggio attraverso culture diverse, i loro sapori e la loro convivialità. Scopri le curiosità, impara a conoscere le ricette, gli ingredienti e gli alimenti tipici più particolari e lasciati ispirare dal gusto raffinato degli esperti.

In viaggio

Guide del gusto

Un viaggio attraverso i sapori locali

  • Solo a Città del Capo

    Tra gli alimenti che Città del Capo può rivendicare come suoi c'è il waterblommetjie (che significa 'piccolo fiore d'acqua'), o biancospino acquatico, che di solito viene stufato con agnello e foglie di acetosa seguendo una vecchia ricetta dei marinai per prevenire lo scorbuto; poi ancora le uve hanepoot, imbottigliate in un brandy chiamato Kaapse Jongens ('i ragazzi di Città del Capo'), e il bobotie, che in sostanza consiste negli ingredienti per il Sunday roast (l'arrosto della domenica inglese) macinati, speziati, ricoperti da uno strato di crema all'uovo e poi cotti in forno. Le origini di quest'ultimo umile piatto sono molto controverse: è stato portato qui dai coloni o dai loro servitori? Nessuna di queste pietanze è molto raffinata, ma tutte fanno appello a una diversità di culture che si scontrano tra le montagne, i vigneti e il mare e a un’arte di arrangiarsi con ciò che la terra regala. Lo snoek, un pesce tipico delle acque della zona, viene conservato sotto sale e affumicato. Le spezie, invece, arrivarono con le navi della Compagnia olandese delle Indie orientali, quando attraccarono qui per rifornirsi ai frutteti piantati proprio a questo scopo. Gli abitanti di Bo-Kaap provengono dall’Indonesia, dalla Malesia e da tutta l'Africa e hanno posto le basi di uno stile culinario unico nel suo genere. Il gusto centrale è il dolce, con qualche nota speziata che a volte sfocia nell'acidulo e lo si può trovare nel pesce sottaceto alla curcuma servito per Pasqua, nel curry in polvere, nella marmellata di albicocca, nella base di aceto dei curry non troppo piccanti e nell'intingolo con cui grigliare all'aperto lo snoek, a base di marmellata di albicocche e succo di limone.

RU

Active
2017-03-10
Active
2017-03-10

ZA

Active
2017-02-24

UAE

Deactive
2017-02-10

CHL

Deactive
2017-01-27

PER

Deactive
2017-01-20

HK

Deactive
2017-01-13

AU

Active
2016-12-09

IR

Active
2016-12-02

FR

Active
Active

UK

Active
2016-11-12
Active
2016-11-12

CN

Active
2016-09-14
Active
2016-09-14

DK

Active
2016-08-01

US

Active
2016-08-15
Active
2016-08-15

ES

Active
2016-07-08
Active
2016-07-08

DE

Active
2016-06-28
Active
2016-06-28

IT

Deactive
Deactive

ch

Deactive
Deactive

CA

Deactive
Deactive

BE

Deactive
Deactive

Ispirazioni

I Segreti del Gusto

Una passeggiata alla scoperta della storia degli ingredienti più amati

Sono pochi i frutti che hanno lo stesso significato culturale o la stessa rilevanza nell'iconografia letteraria e religiosa della melagrana.

 

Dalla Bibbia al Corano, da Le mille e una notte al mito greco di Persefone, la melagrana cattura l'immaginazione di molti da secoli, grazie alla sua struttura atipica, i suoi semi polposi e il suo succo rosso sangue.

 

Viaggiando in America Centrale e in Sud America è molto difficile non imbattersi nel succulento, nonché un tempo sacro, avocado. Non solo perché questo frutto nel suo territorio di origine ha le dimensioni di un pallone da calcio, ma anche perché è amato e apprezzato come parte integrante dell’alimentazione locale.

Se si pensa alla cucina sudamericana, di certo la prima cosa che viene in mente non è la vongola-rasoio, soprattutto alla luce del coloratissimo tripudio di street food, carni grigliate, stufati, insalate e zuppe per cui il continente è noto. Ma i frutti di mare della zona, in particolare le vongole-rasoio, “navajas” o “navajuelas” nei Paesi ispanofoni, sono uno dei più grandi segreti della nazione.

 

Nel 1984 la Australian Tourism Commission (Commissione per il Turismo Australiano) lanciò uno spot pubblicitario con il comico e attore Paul Hogan, che pochi anni dopo sarebbe diventato famoso nel ruolo di Crocodile Dundee. Nella pubblicità, che aveva l’obiettivo di incoraggiare il turismo proveniente dagli Stati Uniti, Hogan era di fronte a un barbecue con la famosa Sydney Opera House sullo sfondo. Con un gambero enorme in mano guardava in camera e diceva: “Venite a trovarci, metterò sul barbecue qualche gambero in più per voi”.

 

Le origini dei sapori

I racconti degli Amanti del gusto

C'era una volta... in cucina

Carmen Miranda e i suoi cappelli di frutta

Nella scena iniziale di Banana split, il film più costoso che la Twentieth Century Fox abbia prodotto nel 1943, viene scaricato il carico del piroscafo SS Brazil.

Carmen Miranda e i suoi cappelli di frutta

Blog

Autori

I nostri appassionati del gusto

Scrivici

Login con l'email
Non hai un account?
Country
Italia
Site Language: Italiano
Select Country
EMIRATES
SOUTH AFRICA
Denmark
UK
France
Germany
Spain
Switzerland
USA
Italy
Belgium
Canada
Australia
Asia
PERU
CHILE